PORTA IL FIGLIO IN VACANZA
IN ALGERIA E NON TORNA.
LECCHESE DENUNCIA LA EX

LECCO – Ha lasciato che la ex moglie partisse verso il suo paese natale in vacanza con il figlio, ma lei non è più rimpatriata e ha tenuto con sé il ragazzino, nato a Lecco sei anni fa.

La vicenda – raccontata sulle pagine de Il Giorno – riguarda un padre 41enne lecchese, la ex compagna 30enne originaria dell’Algeria e il figlio avuto insieme nel 2012. Per sposarsi l’uomo si è convertito all’Islam e ha aggiunto al suo nome uno di origine araba. Una volta separatisi il padre ha mantenuto l’affido del bimbo, salvo però acconsentire che questo trascorresse un periodo di vacanza con la madre in Algeria. Terminate le ferie i due non si sono reimbarcati per l’Italia.

Per giorni il padre non ha avuto notizie del figlio e della ex moglie, finché la donna non si è fatta viva con un messaggio chiedendo di esser lasciata in pace e senza alcun accenno il ragazzino. A questo punto l’uomo ha denunciato tutto alla polizia che sta indagando: la madre potrebbe venire accusata di sottrazione di minore ma il caso è reso ancor più complicato perché tra Italia ed Algeria non vi sono accordi bilateriali sui figli minorenni.

 

 

 

Pubblicato in: Città, Nera Tags: , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati