PREFETTURA/LASCIA LECCO
MARCELLA NICOLETTI

LECCO – Nei prossimi giorni Marcella Nicoletti, Capo di Gabinetto della Prefettura, lascerà la sede di Lecco per assumere l’analogo incarico a Bergamo.

Giunta a Lecco il 2 maggio 2016, in questi anni ha diretto diversi settori della Prefettura: dalla depenalizzazione alla protezione civile, dall’ordine pubblico all’ufficio antimafia, raggiungendo risultati che le hanno conseguito lusinghieri apprezzamenti da parte degli amministratori pubblici, dei responsabili delle Forze di polizia e degli uffici statali, soprattutto per le attività svolte in qualità di Capo di Gabinetto. In proposito, si segnalano, tra le tante, le iniziative legate alla complessa situazione di emergenza epidemiologica, quelle in materia di pianificazione di protezione civile e in supporto alle attività di coordinamento delle Forze di polizia svolte dai Prefetti che si sono avvicendati nella sede lecchese.

In ogni circostanza sono state apprezzate le sue capacità nel coadiuvare la struttura nella individuazione tempestiva di soluzioni operative, nella sempre puntuale attenzione alle esigenze dei cittadini, nel costante spirito collaborativo e nella lungimiranza delle soluzioni proposte, dimostrando un encomiabile senso di attaccamento all’Istituzione. Ha dimostrato una spiccata predisposizione per la comunicazione istituzionale, svolta con grande capacità e creatività, anche attraverso l’impiego dei numerosi e moderni strumenti oltre che di quelli consueti di cui l’Amministrazione si avvale per rendere pubbliche le proprie attività.

Dotata di un forte ascendente sul personale, ha ottenuto la più spontanea e condivisa collaborazione, grazie all’esempio del suo impegno e delle soluzioni organizzative proposte, dando prova di ottime capacità di mediazione e di sintesi che, unite all’impegno profuso senza risparmio, le hanno procurato innumerevoli attestazioni di stima e rispetto.

Il Prefetto di Lecco, Sergio Pomponio, anche a nome dei suoi predecessori, i colleghi e tutto il personale ringrazia la dottoressa Nicoletti per l’attività svolta, durante la quale ha dimostrato di saper cogliere con perspicacia l’essenzialità dei problemi, riuscendo così a trovare, con umiltà ed equilibrio, le soluzioni più rispondenti all’interesse pubblico generale, mai omettendo un’appassionata partecipazione alle problematiche che la realtà quotidiana le ha sottoposto in questi anni di servizio.

 

 

Pubblicato in: Città Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati