PREGIUDICATO “PALETTATO”,
ERA GIÀ STATO ESPULSO

LECCO – Z.K., marocchino classe 1988, è stato fermato da una pattuglia della Squadra Volanti su via Marconi. Privo di documenti, gli agenti lo hanno portato in questura per accertamenti scoprendo la sua identità e i precedenti, non pochi, per i quali il prefetto di Milano aveva già firmato un decreto di espulsione.

Con reati contestati quali lesioni personali, tentata violenza sessuale, sequestro di persona e spaccio di stupefacenti, l’uomo lasciò il territorio italiano partendo a novembre 2018 dall’aeroporto Marconi di Bologna. Tuttavia già nel marzo 2019 si trovava di nuovo in Italia, rientrandovi a sua detta clandestinamente dalla Libia.

Per il marocchino è così scattato l’arresto per reingresso illegale. Questa mattina il processo direttissimo e la condanna a otto mesi di pena con nulla osta per l’espulsione.

 

 

Pubblicato in: Città, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .