PROCESSO A GUIDO MILANI,
DUE ANNI DI PENA AL REGISTA
PER ATTI SESSUALI SU MINORE

LECCO – Arrivato a sentenza il processo a Guido Milani, fondatore dell’associazione Ragazzi e Cinema di Oggiono, accusato di molestie sessuali su minori con abuso di autorità.

L’inchiesta era iniziata più di quattro anni fa, oggi il giudice Enrico Manzi, coadiuvato a latere dalle colleghe Nora Lisa Passoni e Martina Beggio, ha condannato Milani a due anni di pena per atti sessuali contro minore.

Il 36enne cineasta e fondatore di ‘Ragazzi e Cinema‘ sta scontando a Modena una condanna precedente per altri fatti avvenuti in Romagna.

Nel caso specifico, oggetto del processo lecchese che si è concluso nella giornata di oggi, Milani era accusato di avere costretto alcuni giovani a compiere o subire atti sessuali, abusando della propria autorità.

Il Sostituto presso la Procura della Repubblica di Lecco Andrea Figoni aveva chiesto lo scorso novembre la condanna a sei anni di carcere per il regista oggionese.

RedGiu

.

LEGGI ANCHE:

PRESUNTE MOLESTIE SESSUALI, CHIESTI 6 ANNI DI CARCERE PER IL REGISTA GUIDO MILANI

NUOVO PROCESSO PER ABUSI AL REGISTA GUIDO MILANI. LA DIFESA: “È UN RICATTO”

Pubblicato in: Giovani, Oggiono, Cronaca, Città, Hinterland, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .