RAMO LECCHESE DEL LARIO:
ENTI E NAVIGAZIONE LAGHI
UNITI PER RIDARE “SLANCIO”

LECCO – Patto tra Autorità di Bacino del Lario, Navigazione Laghi, Comune di Lecco e Comune di Valmadrera per ridare slancio all’attività di trasporto pubblico e incrementare le “corse” della stessa Navigazione sul ramo lecchese del Lago di Como.

In tempo reale, rispetto alla domanda posta dal territorio, è arrivata la risposta delle istituzioni preposte che, nonostante la giornata festiva si sono riunite e hanno subito concordato una soluzione operativa. Presenti Luigi Lusardi presidente dell’autorità di Bacino del Larioaccompagnato dal vice Giuseppe Mauri, Virginio Brivio sindaco di Lecco, Antonio Rusconi sindaco di Valmadrera e Paolo Mazzucchelli (Direttore Navigazione Lago di Como), accompagnato – quest’ultimo – dai suoi più stretti funzionari.

“Ci siamo trovati d’accordo sulla necessità di dare risposte rapide e concrete – ha spiegato il presidente dell’Autorità di Bacino Lusardi – così abbiamo definito che dal 13 giugno e sino alla fine del mese durante tutti i fine settimana – saranno subito operative una corsa al sabato e una la domenica da parte della Navigazione da Valmadrera a Bellagio e ritorno (stazioni intermedie: Lecco, Abbadia Lariana, Mandello del Lario, Onno, Vassena, Limonta, Lierna, Bellagio)”.

Mazzucchelli ha aggiunto che “a fine mese è già previsto un momento di verifica Se la situazione generale (anche sanitaria) e il riscontro dell’iniziativa daranno risultati positivi, entro la prima decade di di luglio e fino al termine dell’estate le corse potranno divenire giornaliere durante la settimana lavorativa e potranno essere ulteriormente potenziate il sabato e la domenica .”
“In questo momento di difficoltà, anche negli spostamenti – hanno sottolineato, poi, Brivio e Rusconi – ci siamo trovati tutti d’accordo nel ritenere opportuno fare fronte comune per reperire le risorse necessarie a rafforzare il servizio di trasporto “via lago” anche nell’ottica di supportare i nostri operatori turistici così duramente provati dall’emergenza covid-19”.

Un concetto ribadito ancora dal presidente Lusardi “L’anno scorso, come Autorità di Bacino, abbiamo inaugurato la nuova stazione con pontile al Pratone di Valmadrera, creando un nuovo punto di attracco ad uso di migliaia di persone, ora – grazie a questa virtuosa collaborazione fra enti – stiamo riorganizzando un sistema di trasporto in grado di fare concorrenza agli spostamenti su automobile, il tutto a beneficio dei nostri concittadini ma anche dei turisti che sempre più numerosi – nonostante tutto – stanno tornando ad affollare il lago. Crediamo che in questo periodo difficile – dovuto al Virus e alle sue conseguenze, anche economiche – sia importante dare risposte concrete alla gente e in quest’ottica ci stiamo muovendo”.

Pubblicato in: politica, Valmadrera, Sanità, Città, Lago Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati