RAPINA DI UN CELLULARE
COSTA PESANTE CONDANNA
A UN 23ENNE MAROCCHINO

LECCO – R.B.J.. 23nne di origine marocchina, ha subito una pesantissima condanna quest’oggi in tribunale a Lecco in quanto ritenuto responsabile della rapina di un telefono cellulare ai danni di una donna.

I fatti avvennero in territorio di Galbiate ma nei pressi del Ponte Azzone Visconti, a giugno di quest’anno.

Il PM Paolo Del Grosso aveva chiesto una pena di due anni e otto mesi, in abbreviato la sentenza del Giudice dell’Udienza Preliminare Nora Lisa Passoni è stata di poco inferiore due anni e 4 mesi di prigione oltre a una multa di 600 euro.

Il condannato, attualmente in carcere, era collegato telematicamente con l’aula del tribunale di corso Promessi Sposi.

RedGiu

Pubblicato in: Immigrazione, Galbiate, Cronaca, Città, Hinterland, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 112021 .