RAZZISMO SULL’AUTOBUS?
CORRADO VALSECCHI CRITICA:
“LINEE LECCO CHIEDA SCUSA”

LECCO – Riceviamo e pubblichiamo un duro intervento dell’ex assessore comunale oggi capogruppo di Appello per Lecco Corrado Valsecchi, su un episodio avvenuto a bordo di un pullman in città:

“Un addetto al controllo dipendente di una società esterna sugli autobus di Linee Lecco, ieri, ha perso le staffe con una signora che sembra aver obliterato in ritardo il biglietto della corsa. Lascia interdetti – annota Valsecchi – la visione del video che ritrae il “controllore” lasciarsi andare urlando contro la signora (immigrata) con frasi scomposte e irripetibili per l’evidente sfondo razzista”.

“Vediamo nel video (in calce a questa pagina, ndr) la signora che risponde in modo composto ad un atteggiamento provocatorio che avrebbe eventualmente dovuto concludersi con una contravvenzione per la mancata obliterazione del biglietto senza scadere in una gazzarra indecorosa e offensiva. Chiedo a Linee Lecco di verificare, la veridicità dell’accaduto, se confermato il comportamento inappropriato, scomposto e assolutamente non professionale dell’addetto al controllo e di richiamare la società esterna richiedendo giusti provvedimenti. In ogni caso, se accertato l’episodio, chiedo alla nostra Società Partecipata di rivolgere immediate scuse alla Signora per il trattamento subito”.

Corrado Valsecchi
Capogruppo Appello per Lecco

 

Pubblicato in: politica, Immigrazione, Cronaca, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 112021 .