REDDITO DI CITTADINANZA,
FURBETTI A CALOLZIO
ANDRANNO A PROCESSO

CALOLZIOCORTE – A processo per truffa allo Stato una donna di 60 anni residente a Calolziocorte. Nel 2019 la donna ha chiesto e ottenuto il reddito di cittadinanza senza averne però diritto.

La Guardia di Finanza infatti ha riscontrato anomalie nei movimenti di denaro della famiglia, originaria di Reggio Calabria: nella richiesta la donna ha omesso di indicare i redditi percepiti dal figlio lavoratore e quelli non dichiarati dall’altro figlio convivente.

La Procura ha quindi chiesto il rinvio a giudizio e la donna comparirà in tribunale il 13 dicembre.

 

 

 

Pubblicato in: Calolziocorte, Città, Cronaca, Hinterland Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati