REGIONE/ASSESSORE BOLOGNINI
INCONTRA GIOVANI DI LECCO
PER UNA LEGGE DEDICATA
ALLE NUOVE GENERAZIONI

LECCO – Tappa a Lecco per l’assessore allo Sviluppo Città metropolitana, Giovani e Comunicazione, Stefano Bolognini, che ha partecipato al terzo appuntamento del tour ‘Generazione Lombardia’, serie di incontri sul territorio con i giovani che studiano, lavorano e vivono in Lombardia.

In questa occasione, l’assessore Bolognini ha incontrato trenta giovani affiliati a direttivi delle associazioni di giovani commercianti delle sedi territoriali della Lombardia.

“Dalle prime tappe a Milano e a Pavia abbiamo ricevuto ritorni molto positivi – ha detto l’assessore Bolognini – soprattutto dai giovani coinvolti. Il nostro percorso verso il varo della legge regionale per i giovani prosegue senza soste e anche oggi sono state discusse diverse tematiche molto importanti per i giovani: lavoro, istruzione e formazione, inclusione sociale, sostenibilità ambientale, pari opportunità e partecipazione giovanile. Mettere al centro i nostri ragazzi è la strada giusta per arrivare alla meta e lo abbiamo fatto con grande convinzione, perché Regione crede in loro. E non potrebbe essere altrimenti. Coinvolgere le nostre ragazze e ragazzi, stimolarli a sentirsi protagonisti e dare loro voce: queste sono le parole d’ordine per costruire, con loro e per loro, la Lombardia del futuro”.

Il tour sul territorio si sviluppa con una serie di incontri nelle province lombarde e rappresenta una parte di un progetto di più ampio respiro lanciato da Regione Lombardia. ‘Generazione Lombardia’ comprende infatti diverse altre iniziative recentemente avviate da Regione come, tra le altre, il nuovo canale Instagram ‘@generazionelombardia’ e una consultazione pubblica online (link: https://bit.ly/3uXYHEk), attiva fino al 19luglio, sulla piattaforma Open Innovation, per raccogliere opinioni, idee e proposte dai giovani stessi.

“Tutte le proposte e le idee che i giovani ci stanno sottoponendo – spiega l’assessore Bolognini -, non solo durante il tour, ma anche tramite tutti gli altri canali che Regione ha messo a disposizione saranno per noi fonte di stimolo e ispirazione. Coinvolgere le nostre ragazze e ragazzi nel percorso di costruzione della prima legge regionale per i giovani di Regione Lombardia è imprescindibile. Obiettivi di questi incontri sono proprio sviluppare il loro interesse e ingaggiarli in una relazione positiva con le istituzioni, in cui queste ultime non siano percepite come lontane e distanti. E, soprattutto, metterli nelle condizioni di dare il loro fondamentale contributo per costruire, insieme, una Lombardia del futuro che li veda al centro e assolutamente protagonisti”.

 (LNews)

Pubblicato in: Eventi, Giovani, politica, Città, Economia Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .