RETI PARAMASSI AL S.MARTINO:
MANUTENZIONI CONCLUSE,
SONO IN CORSO I COLLAUDI

LECCO – Terminati i lavori di manutenzione straordinaria delle opere a protezione della caduta massi nell’area del monte San Martino, affidati a maggio dello scorso anno alla ditta Strade e Ambiente srl di Chieti. Un intervento di grande portata, frutto di un accordo e di una collaborazione proficue tra Comune di Lecco e Regione Lombardia, che ha consentito la realizzazione dei lavori grazie a un finanziamento di 1,2 milioni di euro.

Gli interventi si sono concentrati sulle difese passive in località Pradello (nell’immagine qui sopra) dove sono state sostituite e implementate le vecchie reti paramassi presenti, e a Rancio dove si è trattato di nuove installazioni. I lavori, iniziati il 7 giugno 2018, sono proseguiti ininterrottamente per tutta l’estate, così previsto dal contratto d’appalto, mentre attualmente sono in corso le ultime attività di colludo statico e tecnico-amministrativo.

“Lecco è più sicura – commenta l’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Lecco Corrado Valsecchi. Con questo intervento di potenziamento delle reti paramassi poste a riparo della località di Pradello e del rione di Rancio abbiamo completato il secondo lotto di un più ampio intervento di tutela delle comunità che abitano a ridosso delle zone ritenute più critiche del monte San Martino. In queste settimane abbiamo avviato anche una nuova procedura volta all’ottenimento di fondi stanziati per il contrasto al dissesto idrogeologico e necessari al finanziamento di un nuovo intervento d’implementazione anche delle protezioni passive site in località Caviate”.

 

Pubblicato in: Montagna, Città Tags: , , , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .