RIAPRONO LE PASSERELLE
DI VIA GALANDRA E VIA PORTA,
RINVIATO IL TREKKING URBANO

LECCO – “Per motivi organizzativi”, l’inaugurazione ufficiale delle due passerelle con trekking urbano da via Galandra a via Porta è rinviata al prossimo venerdì, 27 maggio, con le stesse modalità, mentre è confermata la riapertura delle stesse prevista per domani.

Di seguito la nota dell’assessore ai lavori pubblici Maria Sacchi: “Avevamo indicato il termine lavori nel 15 maggio, termine che è stato ampiamente rispettato dall’impresa Quadrio Costruzioni, tanto che già la settimana del 19 aprile sono state effettuate le prove di carico. Abbiamo atteso che Enel rimuovesse i vecchi cavidotti della corrente, ora integrati nella passerella per poter adempiere alle formalità amministrative necessarie alla chiusura dell’opera. Il 20 maggio queste due importanti vie di passaggio vengono restituite alla città completamente riqualificate, sicure e più resistenti grazie alla scelta dei materiali. Un intervento che integra diversi aspetti: l’utilizzo del corten, acciaio resistente alla corrosione e tensione, per avere costi di manutenzione minori nel tempo, un progetto illuminotecnico per la fruizione anche in ore serali, il completo abbattimento delle barriere architettoniche, che rende le due nuove passerelle fruibili da persone con disabilità o fragilità, biciclette, genitori e nonni con passeggini. Una parola in più su via Carlo Porta che, grazie all’abbattimento del muro e all’allargamento della via, diventa uno spazio in cui stare, rispetto al precedente mero passaggio. Un luogo da vivere lungo l’asta del Caldone, a due passi da Villa Manzoni. Ringrazio i miei tecnici e il progettista, architetto Lorenzo Loglio, che ha saputo concretizzare le richieste avanzate, rendendo ora realtà condivisa da tutti l’idea di due aree che potessero coniugare bellezza a funzionalità e fruibilità per tutti”.

In pagina alcune immagini notturne delle passerelle.

Pubblicato in: Città, Cronaca, Economia, Eventi, politica, tecnologia, Viabilità Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati