RIFIUTI, “LECCO MERITA DI PIÙ”
CRITICA SULL’INTRODUZIONE
DEL SACCO ROSSO

LECCO – Sembrerebbero essere molte le problematiche legate all’introduzione del sacco rosso nella raccolta indifferenziata dei rifiuti di Lecco.

A puntare l’attenzione verso le criticità emerse il gruppo consiliare “Lecco Merita di Più”, tramite una nota a firma di Emilio Minuzzo e Simone Brigatti.

“Abbiamo richiesto per mesi una campagna informativa migliore per un cambiamento così sostanziale nelle abitudini dei lecchesi, ma non siamo mai stati ascoltati – sottolineano i due – La soluzione ad un problema così grande e diffuso non può essere l’applicazione di multe come comunicato oggi dal Comune, soprattutto in un periodo già così complicato dal punto di vista economico per tutte le famiglie: il problema non riguarda infatti solo pochi ‘furbetti’ che dovrebbero essere giustamente sanzionati, ma moltissimi cittadini disorientati e mal informati su questa tematica”.

“Ci auguriamo – aggiungono – che sindaco e giunta intervengano prontamente e sappiamo ascoltare le richieste di cittadini e associazioni di categoria, fino ad oggi (per loro stessa ammissione) lasciati senza risposte. Come infatti ampiamente anticipato durante i dibattiti e nella scorsa consiliatura, sono emerse criticità nei condomini: questa gestione ci lascia a dir poco interdetti, sia per l’eccessiva leggerezza con cui si è affrontato il tema, sia per la volontà di procedere con la sperimentazione nonostante i numeri della distribuzione invitassero a rimandarla e a migliorare l’informazione ai cittadini”.

LEGGI ANCHE:

SACCO ROSSO, A LECCO ADESSO VIENE ISTITUITO L’OBBLIGO DI UTILIZZO

Pubblicato in: politica, Ambiente, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .