RISPETTO DELLE RESTRIZIONI:
“IN CITTÀ TANTE ISPEZIONI
PIANIFICATE E DIVERSIFICATE”

LECCO – Dal 9 marzo gli agenti del corpo di Polizia Locale di Lecco sono quotidianamente impegnati nelle attività di controllo degli spostamenti veicolari, del rispetto del divieto di svolgimento di attività commerciali, delle modalità di distanziamento e di accesso contingentato negli esercizi aperti, nonché nella rilevazione dei prezzi di alcuni generi alimentari di prima necessità al fine di monitorarne l’andamento.

“I controlli non sono solo numerosi – spiega il vicesindaco di Lecco con delega alla Polizia Locale Francesca Bonacina -, ma sono anche diversificati (pedoni, veicoli, esercizi commerciali) e pianificati cosi da evitare di lasciare zone d’ombra (in centro città, nei quartieri periferici, sui principali snodi viabilistici, in punti segnalati come problematici perché di particolare attrattività)”

Al 13 aprile sono 1.290 le persone controllate, di cui 49 sanzionate per spostamenti ingiustificati, attività motoria o conduzione di animale oltre i 200 metri dall’abitazione e transito non consentito sulla pista ciclopedonale. 2.227 sono stati i controlli condotti sulle attività commerciali con 1 sanzione per apertura non consentita.

Il comando lavora a pieno organico tutti i giorni, festivi compresi – sottolinea la comandante Monica Porta – e questo ci consente di effettuare controlli costanti a rotazione sul territorio comunale. Giornalmente arrivano diverse telefonate alla nostra centrale operativa, con richieste di informazioni e segnalazioni di presunte irregolarità negli spostamenti, che vengono tutte verificate. La nostra attività è pianificata in stretto coordinamento con la questura e attraverso un confronto quotidiano con il prefetto e con le forze dell’ordine. Questa emergenza ha richiesto anche agli organi di polizia un cambiamento nelle modalità di controllo, un costante aggiornamento a ogni emanazione di atti normativi statali, regionali e locali, ma ciò che ci gratifica maggiormente è constatare la collaborazione dei cittadini.”

“Controllare un’intera città in modo cosi capillare e diffuso e su tutti gli aspetti della normale vita quotidiana è un compito non semplice – conclude il vicesindaco -, ma il comando di Polizia Locale e gli agenti l’hanno con determinazione intrapreso e di questo li ringrazio. Ai cittadini chiedo di proseguire con rigore al rispetto delle misure previste per contrastare la diffusione del contagio così come nella collaborazione a segnalare situazione critiche in modo il più possibilmente circostanziato”.

 

 

 

Pubblicato in: Sanità, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati