RISSA ALL’ORSA, IN TRE
PATTEGGIANO E RISARCISCONO

LECCO – Devono rispondere di rapina aggravata e lesioni personali i sei giovani marocchini – uno dei quali minorenne – che l’8 ottobre 2017 rapinarono un italiano e un equadoregno fuori dalla discoteca Orsa Maggiore di Lecco.

Il furto avvenne durante la rissa che contrappose le due compagnie di amici, lite che si concluse con l’italiano all’ospedale con ferite causate dal lancio di una bottigliata. A sedare la gazzarra arrivarono i poliziotti della Squadra Volante che identificarono tutti i partecipanti e ci si accorse che a due italiani erano spariti un portafogli contenente 20 euro, un cellulare e uno zaino.

Tre dei cinque maggiorenni a processo hanno patteggiato e risarcito la parte lesa mentre per gli altri il pm Andrea Figoni ha chiesto il processo sul quale pronuncerà il giudice delle udienze preliminari il prossimo 24 settembre.

Sempre nei confronti degli stessi cinque ragazzi è in corso un altro caso analogo, una lite all’esterno di un locale cittadino, anche questo presto sul tavolo del gup.

 

LEGGI ANCHE

RISSA E RAPINA ALL’ORSA: PROCESSO PER SEI GIOVANI

 

Pubblicato in: Cronaca, Città, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .