IN AULA SALVINI POSSIBILISTA:
“SE DON GIORGIO RITRATTA
E DÀ UN OBOLO A UNA ONLUS…”

LECCO – Trenta minuti di deposizione davanti al giudice di Lecco Nora Lisa Passoni e Matteo Salvini appare duro ma “possibilista” nei confronti dell’anziano don Giorgio De Capitani – che il leader della lega ha denunciato per diffamazione.

“Dai preti mi attenderei solidarietà e n0n insulti – ha detto l’ex ministro degli Interni – comunque potrei anche rimettere la querela ma a due condizioni: che De Capitani ritratti con scuse pubbliche e poi che sia disposto a una piccola donazione a una onlus, anche di sua scelta”.

Poche parole in aula invece dal sacerdote che si è limitato a ricordare di avere 80 anni ed essere malato, augurandosi che la questione si risolva presto. Il prossimo 11 novembre altra udienza, quando verrà sentito il comunicatore di Salvini, Morisi.

Al termine le parole di Salvini nel corridoio del tribunale:

Pubblicato in: Città, politica Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati

GixSoft88 Rev. 022022 .