SANT’ANTONIO A MALAVEDO,
RITORNA L’ANTICA TRADIZIONE
DELLA BENEDIZIONE DEGLI ANIMALI

LECCO – Rinnovata l’antica cerimonia della benedizione degli animali per Sant’Antonio Abate nella chiesetta a lui dedicata nella frazione di Malavedo. La chiesetta, sussidiaria alla parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo di Laorca, è stata ricostruita nel 1941 in stile romanico su progetto dell’architetto lecchese Bernardo Sironi.

Nell’iconografia cristiana il Santo è raffigurato circondato da donne procaci (simbolo delle tentazioni) o animali domestici (come il maiale), di cui è popolare protettore, e nella chiesetta è presente una “anconetta” del 1500 con il Santo, attribuita allo Zenale.

Dopo la cerimonia dei vesperi, il parroco della Comunità Pastorale dei beati Giovanni Mazzucconi e Luigi Monza don Claudio Maggioni ha benedetto gli animal (soprattutto cani e gatti, ma non è mancata qualche capra e pecora), portati sul sagrato da numerosi fedeli.

Foto per gentile concessione di Giancarlo Airoldi

 

Pubblicato in: Religioni, Città Tags: , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .