SAVE THE LAKE 2022: CENTINAIA
DI VOLONTARI RIPULISCONO
LE “NOSTRE” RIVE DEL LARIO

PESCATE – “Save the lake 2022 è stato un successo”: così spiega l’organizzazione dell’evento che ha visto coinvolti centinaia di volontari che per ore si sono impegnati a ripulire dai rifiuti le rive lecchesi del Lario.

“È stato un evento che ci ha impegnati in una giornata all’insegna dello sport, della collettività e del rispetto del fantastico luogo in cui viviamo. Dopo esserci radunati con più di 85 imbarcazioni, 70 delle quali offerte da noi con il supporto di privati e gruppi come Canottieri Pescate, Kayak Lecco e molti altri, abbiamo battuto le spiagge tra i ponti e le sponde di Lecco fino sotto il Bione arrivando a Rivabella e radunando moltissimi rifiuti (copertoni, cestini, plastica varia)” continua Federico, promotore dell’evento.

“A noi si è unito anche il gruppo manzoniano delle Lucie di Lecco che insieme ad altri privati ci ha dato un aiuto nel recupero del materiale raggruppato portandolo alla Canottieri di Pescate, il nostro punto base”.

“Quest’anno abbiamo organizzato anche altre attività sportive come un torneo di pallavolo, skateboard e yoga, andando a coinvolgere anche i più piccoli, trasmettendo pure la nostra passione per lo sport” .

Una giornata dunque di divertimento per i giovani e di estrema utilità per la città, che non rimarrà un caso isolato: “Questa forte partecipazione e supporto da parte di molti ci ha portato a ideare e proporre nuovamente il nostro format con una nuova edizione che si terrà a fine estate”.

“Vogliamo ringraziare Lario Reti, Herba Mostrum, Canottieri Pescate, The Vaste, Kayak Lecco, lo Spot che hanno creduto in noi e supportato dall’inizio alla fine! Questo è solo il primo passo per acquisire una maggior consapevolezza che il nostro territorio ci appartiene e dobbiamo prendercene cura. Sono eventi che in una città come Lecco non possono mancare, noi giovani siamo qui per metterci in gioco e troppo spesso ci vengono limitati gli spazi e i modi per esprimerci” conclude Federico a nome di tutto lo staff organizzativo.

G. G.

Pubblicato in: Ambiente, Città, Cronaca, Eventi, Giovani, Lago, lavoro Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati