SCIOPERO NEGLI OSPEDALI:
AL ‘MANZONI’ ALTA ADESIONE

LECCO/MERATE – Sciopero unitario aziendale dell’ASST di Lecco dalle 8 alle 10 di oggi, venerdì 14 maggio con presenza all’esterno degli ospedali di Lecco e Merate e al presidio ospedaliero di riabilitazione ‘Umberto I’ di Bellano.

Nel capoluogo, massiccia l’adesione dei lavoratori della sanità pubblica (in questa pagina foto e video del presidio all’esterno del ‘Manzoni‘).

Ribadite negli interventi degli esponenti dei sindacati di categoria le ragioni del dissenso dei dipendenti, sfociato nella proclamazione dello sciopero di oggi (dalle otto alle dieci del mattino).

Sotto, la comunicazione con la quale le organizzazioni sindacali e la rappresentanza unitaria hanno indetto l’agitazione del personale della sanità pubblica lecchese:

Le scriventi RSU e organizzazioni sindacali,
– preso atto dell’esito negativo del tentativo obbligatorio di conciliazione espletato in data 8 Marzo 2021 presso la Prefettura di Lecco a seguito della dichiarazione dello stato di agitazione del personale del  17 Febbraio 2021;
– ritenendo insufficienti le informazioni fornite dalla Direzione dell’ASST Lecco e le garanzie riguardo le attuali condizioni di lavoro, il mantenimento dei livelli di assistenza, sicurezza del lavoro, rispetto dei diritti contrattuali, recupero psicofisico e carichi di lavoro, atti unilaterali su materie relative ai Fondi;
– denunciando una inadeguata informazione sulla programmazione delle risorse e degli organici;
– dovendo constatare che la Direzione ASST Lecco non intende riconoscere, anche pubblicamente, le carenze di personale;
– rilevando una non soddisfacente volontà da parte della Direzione aziendale di coinvolgere
preventivamente le rappresentanze sindacali sui riflessi sulla qualità del lavoro e sulla professionalità derivanti da modifiche e scelte organizzative inerenti i servizi del mancato rispetto del protocollo relazioni sindacali;
– considerato che, nonostante la disponibilità al confronto, espressa in sede di conciliazione da parte della RSU e delle scriventi organizzazioni, allo stato attuale si riscontra nessuna disponibilità da parte della Direzione della ASST Lecco e pertanto risultano interrotte le relazioni sindacali;

indicono lo sciopero aziendale di tutto il personale dipendente dell’ASST Lecco dalle ore 8 alle ore 10 per il giorno 14 maggio 2021.

Quanto sopra ai sensi e per gli effetti della legge 146/1990 e successive modifiche ed integrazioni.
Nella predetta giornata saranno garantite le prestazioni indispensabili, ovvero i servizi minimi essenziali, in osservanza delle regolamentazioni di settore e aziendali. A questo proposito le scriventi organizzazioni RSU sindacali chiedono, in particolare, il rispetto di quanto previsto dal comma 3, art. 3 dell’Accordo nazionale di regolamentazione dell’esercizio del diritto di sciopero nel settore del Servizio Sanitario Nazionale.

Inoltre saranno rispettate le normative anticovid 19 previste dalla norme di legge.

RSU ASST Lecco e OO.SS firmatarie

 

A Merate anche i sindaci a supporto dell’agitazione dei lavoratori dell’ospedale ‘Mandic’ e in generale della sanità pubblica.

 

Pubblicato in: lavoro, politica, Sanità, Cronaca, Città, Hinterland, Economia Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .