SFIDA TRA “ECO-STUDENTI”
COL PROGETTO PLAY&GO
DEDICATO ALLE SUPERIORI

LECCO – Il Comune di Lecco, in collaborazione con la cooperativa Eco86, aderisce al progetto Play&Go, un’iniziativa che promuove la mobilità sostenibile e coinvolgerà le scuole secondarie di secondo grado di Lecco.

Attraverso l’utilizzo dell’app LeccoPlay&Go, che sarà resa presto disponibile sulle piattaforme GooglePlay e AppStore, studenti e docenti potranno tracciare i propri spostamenti sostenibili (in bici, a piedi, in autobus, in treno o in car pooling) concorrendo alla vittoria di “Lecco Play&Go High School Mobility Challenge“, una competizione fra le classi delle scuole superiori lecchesi, che incentiva l’uso di mezzi di trasporto sostenibili.

Per partecipare è sufficiente che ogni componente della squadra scarichi l’applicazione e si registri, mentre un insegnante di riferimento per ogni classe aderente creerà il rispettivo team, che sua volta concorrerà alla classifica generale. Il regolamento mette in palio premi settimanali e finali per i partecipanti più attivi, e un’esperienza di gruppo riservata alla squadra che risulterà vincitrice dell’intera competizione.

Le adesioni saranno raccolte dal 14 al 25 marzo, mentre l’avvio della gara è previsto per il prossimo 26 marzo; le squadre avranno la possibilità di gareggiare fino al 30 giugno. Per informazioni o chiarimenti è possibile prendere contatti con la segreteria organizzativa del progetto Play&Go al numero 0341365798 o con la responsabile dell’iniziativa Veronica Nessi, inviando un’email a info@eco86.it oppure telefonando al 337 1072674.

LECCO Play&Go darà agli studenti lecchesi la possibilità di mettersi, letteralmente, in gioco per la sostenibilità, condividendo un progetto di mobilità dal format accattivante – sottolinea l’assessore all’Ambiente del Comune di Lecco Renata Zuffi -. Ci aspettiamo una risposta importante da parte degli insegnanti e delle classi superiori lecchesi, a conferma della cura ai temi della sostenibilità che contraddistingue le generazioni più giovani e la nostra stessa città”.

 

Pubblicato in: Ambiente, Città, Giovani, Scuola Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati

GixSoft88 Rev. 022022 .