SINDACATI, FUMATA BIANCA
NEI CONFLITTI CON L’OSPEDALE
E CON PALAZZO BOVARA

LECCO – Raggiunti due importanti accordi sindacali all’Asst e al Comune di Lecco. Dopo la mobilitazione e lo sciopero dell’ottobre scorso Rsu e sigle sindacali sono uscite dal percorso conflittuale con la direzione aziendale con via dell’Eremo.

“Con il raggiungimento di questo accordo sono ripristinate le normali relazioni sindacali con l’Asst – afferma Catello Tramparulo, segretario generale della Fp Cgil Lecco -. Si tratta di un passo molto importante che si adegua con alcune indicazioni previste dal contratto nazionale. In particolare viene aumentata del 10% la pronta disponibilità e l’indennità del lavoro notturno, viene inserita l’indennità per il personale amministrativo sportellista, vengono riconfermate le progressioni di carriera e l’accordo sulla produttività per tutto il personale”.

L’accordo inoltre getta le basi per il 2020, anno in cui le parti si sono impegnate a discutere ulteriori aspetti come il welfare e il part time per tutti i dipendenti che vogliono conciliare vita privata e lavoro. “Come Fp Cgil ci riteniamo soddisfatti perché sono state accolte tutte le nostre richieste – prosegue Tramparulo -. Ringraziamo in particolar modo la Rsu, a partire dal coordinatore Ercole Castelnovo, per l’infaticabile lavoro svolto nell’analisi delle norme e fondi contrattuali”.

Ottime notizie anche al Comune di Lecco. “A Palazzo Bovara abbiamo lavorato in continuità con l’accordo dell’anno precedente – prosegue il sindacalista -: abbiamo redistribuito la produttività e prosegue ciò che era già stato deciso sulle progressioni orizzontali del personale, con l’impegno di rivedere il tema del welfare aziendale nel 2020”.

Chiara Panzeri

 

Pubblicato in: lavoro, Città Tags: , , , , , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .