SOLIDARIETA È LA RISPOSTA:
A LECCO LA BRIGATA ‘CICERI’
PER AIUTARE CHI HA BISOGNO

LECCO – Studenti, lavoratori, disoccupati e precari hanno deciso di attivarsi fondando la Brigata Francesca “Vera” Ciceri.

Le Brigate Volontarie per l’Emergenza sono un progetto nazionale che, grazie a centinaia di volontari, ha assicurato di che vivere a migliaia di nuclei familiari durante questi mesi, consegnando pacchi alimentari, dando supporto psicologico, dando sostegno a chi ha perso il lavoro, sviluppando solidarietà con il personale sanitario vessato dalla situazione pandemica.

“Abbiamo deciso di fondare anche a Lecco una Brigata – spiegano i volontari – perché sentiamo la necessità di attivarci di fronte alla catastrofe in cui siamo immersi, perché da questa situazione nessuno si salva da solo e perché vogliamo affermare di nuovo che la solidarietà è la migliore risposta contro la miseria e l’abbandono delle istituzioni”.

“Abbiamo scelto il nome di Vera Ciceri perché ci muoviamo all’insegna dei valori che hanno spinto questa celebre donna lecchese ad unirsi alla Resistenza: la libertà, la solidarietà, la giustizia, fondamentali per combattere le disuguaglianze che caratterizzano la società in cui viviamo e garantire il benessere e dignità alle masse popolari. In questo momento buio vogliamo dare un segnale luminoso, nessuno deve essere lasciato solo, siamo il popolo che aiuta il popolo“.

Sabato 23 gennaio dalle 14.30 la Brigata sarà davanti al parco di Belledo, dal lato di via mons. Polvara, per un pomeriggio di solidarietà. Sarà allestito a chi ne ha bisogno il cibo e le vivande che abbiamo raccolto durante la scorsa spesa solidale ma sarà possibile anche dare una mano, portando cibo o ciò che si vuole, per contribuire alla distribuzione di beni necessari verso chi si trova in difficoltà, secondo la regola “Chi ha porti, chi non ha prenda”.

Pubblicato in: Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .