SPARI E PANICO IN STAZIONE.
CGIL: “CRESCE LA VIOLENZA,
DA SUBITO PIÙ CONTROLLI”

LECCO – Alcuni spari, probabilmente a salve, sono stati esplosi nel sottopasso della stazione ferroviaria di Lecco questa mattina.

Sulla vicenda interviene Andrea Frangiamore, segretario generale della Filt Cgil Lecco chiedendo sia fatta chiarezza sull’accaduto.

“Ancora una volta – prosegue Frangiamore – assistiamo a un episodio di estrema gravità nei pressi della stazione. Fortunatamente non ci sarebbero stati feriti, ma comunque gli spari hanno scatenato il panico tra le persone presenti nel luogo. Da tempo denunciamo un’escalation di atti di violenza avvenuti alla stazione di Lecco nei confronti di utenza, lavoratrici e lavoratori, per questo chiediamo maggiori controlli e un incremento dei livelli di sicurezza, per preservare la salute di chiunque”.

LEGGI ANCHE

OTTO GIOVANI DENUNCIATI PER MINACCE E INGIURIE ALLA POLIZIA FERROVIARIA

 

Pubblicato in: Cronaca, Città, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .