SPORT: LE LINEE GUIDA
PER LA RIPARTENZA DEL CSI
NEGLI ORATORI LOMBARDI

LECCO – Sul sito della Avvocatura della Diocesi di Milano sono a disposizione una serie di documenti utili per la gestione della ripartenza dell’attività sportiva negli oratori.

Come è noto, l’ordinanza della Regione Lombardia del 10 luglio 2020 permette sul territorio lombardo la ripresa di questo genere di attività. La nota del 13 luglio (possibilità di praticare sport di contatto e di squadra negli ambienti parrocchiali) approfondisce le condizioni che sono “scrupolosamente da rispettare“, a partire dal triage in ingresso e dalle informazioni da fornire agli atleti per arrivare alla gestione del registro presenze e alla raccolta delle autodichiarazioni degli atleti circa il loro stato di salute. Consentito l’utilizzo di docce e spogliatoi “solo garantendo la pulizia dopo ogni utilizzo e la disinfezione giornaliera”.

Sono inoltre delineate le responsabilità di queste attività di ripresa. Si dice che “le associazioni sportive che hanno in concessione con regolare contratto l’utilizzo di strutture parrocchiali possono riprendere l’attività. È consigliabile che il parroco ricordi al presidente dell’associazione sportiva che quest’ultima si assume ogni responsabilità civile, penale e fiscale per quanto concerne le proprie attività svolte nella struttura, inclusa l’adozione di uno specifico Protocollo anti COVID-19″.

Rimane sconsigliata ma non proibita l’organizzazione di manifestazioni sportive o tornei. In ogni caso sono indicate le modalità con le quali organizzare tali eventi, in primis le “porte chiuse” e la registrazione dei presenti all’interno del recinto di gioco.

Pubblicato in: Sanità, Città, Hinterland, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati