SPORTELLO GRUPPO AMIANTO.
INFORMAZIONI, BANDI E DIRITTI:
RINNOVATA LA CONVENZIONE

LECCO – Del luglio scorso è il “Bando all’amianto”, con il quale il Comune di Lecco ha messo a disposizione 50mila euro di contributi per la rimozione e lo smaltimento dei materiali contenenti amianto in immobili con destinazione residenziale prevalente e nelle loro pertinenze: 27 sono stati gli utenti che hanno richiesto e ottenuto il contributo, per un totale ritenuto idoneo e “ammesso” a finanziamento pari a 48.283,45 euro.

Di novembre è invece il bando di Regione Lombardia per la rimozione e smaltimento di manufatti contenenti amianto da edifici di proprietà di persone fisiche, aventi qualsiasi destinazione d’uso. Il contributo sarà pari al 50% delle spese ammissibili, fino ad un massimo di 15mila euro erogabili per gli interventi nuovi iniziati a partire dal 26 novembre 2020 con domande da presentare on-line su www.bandi.regione.lombardia.it fino alle 16 del 1°marzo 2021.

Anche per ricevere assistenza nella compilazione delle domande, oltre che per avere informazioni generali sull’amianto, sul mesotelioma e sulle malattie asbesto correlate, sui diritti per chi si ammala, sulle procedure amministrative, sull’associazione, sulle sue iniziative di sensibilizzazione e sulle associazioni nazionali di riferimento, i cittadini potranno continuare a rivolgersi allo sportello gratuito amianto, per il quale la Giunta comunale di Lecco lo scorso 17 febbraio ha rinnovato fino al 2022 il protocollo d’intesa con l’associazione lecchese onlus Gruppo Aiuto Mesotelioma – GAM.

Lo sportello gratuito sarà aperto nella sede del palazzo comunale di piazza Diaz e provvisoriamente, nel rispetto delle disposizioni anti Covid-19, fornirà consulenza esclusivamente al telefono, chiamando il 329 0915734, ogni mercoledì dalle 9 alle 12.

 

Pubblicato in: Ambiente, Sanità, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .