TEATRO, GLI AMATORI FITA
LONTANI DAL PALCO
RINNOVANO IL DIRETTIVO

LECCO – Le stagioni teatrali sono ferme da più di un anno a causa dell’emergenza sanitaria, intanto però le compagnie amatoriali si riorganizzano. Così il comitato Fita (Federazione italiana teatro amatori) di Lecco e Como ha rinnovato il consiglio direttivo. Riconfermata presidente Valeria Bianco della compagnia Teatrosfera di Lecco.

“Il 2020 è stato per noi un anno perso – afferma la rieletta presidente – ma anche questo 2021 è finora un rebus e potremo tornare sul palco, con ogni probabilità, solo in estate. Stiamo lavorando per organizzare rassegne e spettacoli teatrali per la seconda parte dell’anno, ovviamente nel massimo rispetto delle norme anti-Covid e della salute di tutti: attori e tecnici (che ricordiamo sono tutti volontari che lo fanno per passione), senza dimenticarci degli spettatori”.

Non si parla solo di spettacoli ma anche di burocrazia. “Siamo sempre vicini alle nostre compagnie per qualsiasi informazione tecnica – prosegue Bianco –: ricordiamo che è in corso la riforma del terzo settore e le associazioni teatrali amatoriali si devono adeguare. Per questo motivo siamo disponibili a dare consigli ai teatranti del territorio, grazie alle strutture Fita regionali e nazionali sempre presenti”.

Oltre alla presidente sono state elette anche le altre cariche: il vicepresidente è Fabio Landrini (Le Gocce di Civate), Davide Riccardi (I Viaggiatori del tempo di Como) è il segretario, Margherita Villarusso (Le Gocce) è la tesoriera e Riccardo Arigoni (Cenacolo Francescano di Lecco) è consigliere.

 

Pubblicato in: Cultura, Teatro, Città, Hinterland Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 112021 .