TECNOLOGIA PORTAMI VIA:
TV DA CAMBIARE PER IL 2022?
SI ACCENDONO I CANALI-TEST

Nuovo appuntamento col nostro spazio dedicato a consigli e buone pratiche per gestire la tecnologia che ci circonda. Dalle minacce del web agli aggiornamenti sulle Tv digitali, dai servizi proposti nelle App per smartphone e tablet alle opportunità rintracciabili nella vastità dei contenuti internet. Periodicamente coglieremo tematiche utili ai lettori dal mondo della tecnologia “domestica” e le declineremo in modo da renderle accessibili a tutti.
> Qui le precedenti puntate

Da questa settimana si attiveranno dei canali test per capire se i TV/ decoder che abbiamo in casa saranno adatti a ricevere i nuovi segnali digitali che partiranno da giugno 2022 in tutta Italia.
Questi canali saranno visibili sul numero 100 e 200 del telecomando e saranno inseriti nel MUX principale di RAI e Mediaset, quindi ricevibili in tutta Italia.

Fatti salvo eventuali cambiamenti dell’ultimo minuto, mercoledì 15 gennaio dovrebbe partire il canale 200 e venerdì 17 gennaio il canale 100. Si tratta di canali test che non trasmetteranno nulla, ci sarà solo un cartello informativo con delle scritte e senza audio.

Come fare per capire se il TV/decoder è compatibile con il nuovo digitale terrestre DVB-T2 HEVC main10?
Per prima cosa deve essere rifatta la sintonizzazione dei canali, se i canali 100 e 200 verranno sintonizzati e visualizzati, vuol dire che il nostro apparecchio è adatto al DVB-T2 HEVC main10, se non vengono visualizzati significa che da giugno 2022 non si potranno più vedere più i canali TV, se non aggiungendo un decoder o sostituendo la TV (decoder e TV compatibili sono già in vendita dal 2017).

Riassumo le date del passaggio, in Lombardia, al nuovo digitale terrestre:
Dal 1 settembre 2021 a fine dicembre 2021 ci sarà il passaggio al DVB-T MPEG4 in questo caso servirà fare solo una nuova ricerca canali ed avere un TV/decoder HD.
Dal 21 giugno 2022 a fine giugno 2022 ci sarà il passaggio al DVB-T2 HEVC main10 in questo caso bisognerà avere TV/decoder compatibili con il nuovo segnale.

Queste sono le date ufficiali del MISE, non fate affidamento a chi sostiene che il DVB-T2 partirà nel 2020 perché non è vero. Nel secondo semestre del 2020 ci saranno solo degli spostamenti di canali/frequenze (in previsione del passaggio al nuovo standard TV) dopo i quali sarà sufficiente fare una nuova sintonizzazione dei canali.

Questa pagina è curata e offerta da
ganassa banner

 

Pubblicato in: tecnologia, Città Tags: , , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati