TELERISCALDAMENTO, SI FA.
I SINDACI VOTANO COMPATTI,
SOLO HOÈ CONTRARIO

VALMADRERA – L’Assemblea intercomunale dei Soci di Silea, convocata nel tardo pomeriggio di giovedì sotto la presidenza di Mauro Gattinoni (presenti 67 Soci per 92,77% di capitale sociale), ha approvato a larghissima maggioranza l’atto di indirizzo al Consiglio di Amministrazione della Società proposto dal Comitato ristretto dei Sindaci in materia di affidamento della concessione di costruzione e gestione della rete di teleriscaldamento nei Comuni di Valmadrera, Malgrate e Lecco.

L’atto ripercorre in una prima parte le diverse tappe dell’iter che ha portato l’Assemblea dei Soci di Silea a deliberare di procedere – in ottemperanza alle prescrizioni di Regione Lombardia nell’ottobre 2007 in occasione del rilascio dell’Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) per l’esercizio del termoutilizzatore – la realizzazione secondo le procedure di Finanza di Progetto di una rete di teleriscaldamento con sistemi alternativi di alimentazione della rete da attivarsi al più tardi, nell’ipotesi di una riconversione dell’impianto, alla data di scadenza dell’attuale AIA; e quindi a pubblicare nel marzo 2019 il bando per la procedura ristretta di partenariato pubblico privato, per cui ha presentato offerta solo Varese Risorse Spa. Tale offerta è stata valutata positivamente dalla Commissione di Gara in data 22 settembre 2020 e successivamente, il 15 ottobre 2020, il RUP, Ing. Francesco Pezzagno ha presentato la proposta di aggiudicazione a favore di Varese Risorse SpA.

Dopo l’introduzione da parte del direttore di Silea Pietro Antonio D’Alema, che ha approfondito i diversi aspetti tecnici del progetto stesso, evidenziando come sia previsto dalla stessa procedura una fase di trattativa tra Silea e l’azienda promotrice, con l’obiettivo di migliorarne ulteriormente gli aspetti di sostenibilità ambientale, sociale ed economica.

Efrem Brambilla, sindaco di Santa Maria Hoè

È seguita quindi una articolata discussione che ha visto la partecipazione di numerosi rappresentati dei Comuni Soci. La votazione conclusiva è stata la seguente: favorevoli 45 Comuni per un totale di 74,88% del capitale sociale (80,72% dei presenti); astenuti 21 Comuni per un totale di 17,04% del capitale sociale (18,36% dei presenti); contrari un Comune (Santa Maria Hoè) per un totale di 0,85% del capitale sociale (0,92% dei presenti).

Il Consiglio di amministrazione di Silea tornerà in Assemblea dei Soci al termine della fase di trattativa con Varese Risorse per riferire sull’esito della stessa.

L’Assemblea ha anche approvato all’unanimità il nuovo Piano industriale di Silea, che è stato illustrato sia in occasione della seduta dell’Assemblea il 16 dicembre scorso sia, nei mesi di febbraio e marzo, in tutti i circondari della provincia.

 

DALL’ARCHIVIO, LE POSIZIONI SCETTICHE

‘CONSIGLIERI INFORMATI’:
UN PIANO B ALTERNATIVO
AL TELERISCALDAMENTO

È acclarato che il teleriscaldamento sia una prescrizione a carattere di compensazione ambientale imposta nel 2007 da Regione Lombardia a seguito della …

STOP AL TELERISCALDAMENTO:
GLI APPELLI ALLA POLITICA
E AI CONSIGLIERI REGIONALI

LECCO – Contro il teleriscaldamento continua il pressing delle associazioni e degli attivisti che da anni seguono il progetto condiviso da Silea, …

TELERISCALDAMENTO, ATTIVISTI:
“DOVEVA COSTARE ZERO,
ORA IMPEGNA TUTTI I COMUNI.
PROGETTO DA ABBANDONARE”

L’appalto predisposto da Silea per il progetto del Teleriscaldamento lascia sempre maggiori dubbi, in particolare sulla sostenibilità sia ambientale …

SILEA E TELERISCALDAMENTO:
“BENE COMUNE O CONVENIENZA
NELLA POLITICA DEI SINDACI?”

Ci giungono voci sui contenuti dell’Assemblea di Coordinamento Intercomunale di Silea svoltasi il 4 Marzo. Voci che integrano le scarne note riportate …

POLITICA/TELERISCALDAMENTO
‘IN BLOCCO’: C’È DIBATTITO
E L’ASSEMBLEA VA AGGIORNATA

LECCO – Aggiornata al 18 marzo la seduta dell’Assemblea Intercomunale dei Soci di Silea dedicata al partenariato pubblico-privato per l’affidamento …

LETTERA/TELERISCALDAMENTO:
UNA SOCIETÀ E TRE COMUNI
PER BRUCIARE SOLDI DI TUTTI

Giovedì 4 marzo i sindaci dei comuni della nostra provincia sono chiamati a votare nell’assemblea dei Soci di Silea, un atto di indirizzo per l’affidamento …

SILEA E LA TRASPARENZA
SUL TELERISCALDAMENTO:
“LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
È UNA CASA DI VETRO?”

La Pubblica Amministrazione è una casa di vetro? Dovrebbe, lo impone la Costituzione e una legge del 2013 chiamata F.O.I.A., acronimo del solito assurdo …

LECCO: TELERISCALDAMENTO
E FORNO SPENTO DEL 2032.
E SE TUTTO FOSSE UN ALIBI?

Apprendiamo di alcuni ulteriori elementi trapelati dall’ennesima puntata relativa all’annoso progetto di Teleriscaldamento collegabile al Forno …

SPIRAGLIO DA LEGAMBIENTE
SUL TELERISCALDAMENTO:
“OK A BASSA TEMPERATURA”

l Coordinamento dei circoli Legambiente della Provincia di Lecco ha inviato una lettera ai Sindaci per richiamare la loro attenzione sul progetto di teleriscaldamento …
Pubblicato in: politica, Valmadrera, Ambiente, Malgrate, Città, Hinterland, Economia Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .