TENTATA RAPINA IN TRENO,
INDIVIDUATO IL VIOLENTO.
SI SCAGLIÒ SUL CONTROLLORE

LECCO – Aveva lavorato in un centro d’accoglienza cittadino il 30enne gambiano responsabile la scorsa estate dell’aggressione di un capotreno.

Proprio reperendo le generalità nella struttura lecchese e incrociandole con altre informazioni gli agenti della polizia ferroviaria di Lecco sono riusciti a identificare il violento che per rubare il telefono cellulare al lavoratore è passato alle maniere forti.

L’uomo è stato successivamente riconosciuto dall’operatore Trenord e quindi denunciato per tentata rapina.

 

 

Pubblicato in: Città, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati