TURISTA AGGREDITO IN TRENO,
TRE MESI AL TERZO DEL BRANCO
CHE RIMASE IN DISPARTE

LECCO – Condannato a tre mesi di pena il valtellinese, terzo del branco, che su un treno della Milano-Lecco-Sondrio picchiò un turista russo.

I fatti risalgono al giugno del 2017, una anziana che viaggiava nella stessa carrozza chiese a D.M, S.C. e C.G. di mantenere un comportamento corretto e non bestemmiare, di tutta risposta i tre iniziarono a inveire contro la donna e gli altri passeggeri. A prendere le difese della signora un turista russo che sotto gli occhi dei presenti venne subito assalito dal branco. A fermare il pestaggio intervenne la Polfer; l’uomo, colpito anche con il martelletto d’emergenza, ne uscì malridotto e con una prognosi di 15 giorni.

I tre, con precedenti per altri reati, vennero accusati di lesioni aggravate. Due di loro chiusero i conti con la giustizia già in udienza preliminare, il terzo, D.M., che nelle immagini delle telecamere sembrava essere rimasto in disparte durante la fase più concitata, andò a processo per l’assoluzione. Di altro parere il pubblico magistero che ha chiesto sei mesi di pena, posizione in parte accolta dal giudice Enrico Manzi che ha sentenziato una condanna di 3 mesi.

DALL’ARCHIVIO

MARTELLATE IN TRENO: I DUE 
SCAPPAVANO VERSO CIVATE 
CON IN TASCA UN PO’ DI FUMO

LECCO – Gli agenti della Polfer li hanno riconosciuti nei filmati mentre prendevano un treno per Civate, ed è così che solo pochi istanti dopo …

MARTELLATE IN TRENO/DENUNCIATI
UN VALTELLINESE E UN BELLANESE
PER L’AGGRESSIONE AL TURISTA

LECCO – È stato ripreso dalle telecamere della carrozza l’aggressore del 28enne russo colpito in testa con un martelletto su un convoglio …

 

Pubblicato in: Città, Nera Tags: , , , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati