UBRIACO, PICCHIA E INSULTA
LA MOGLIE DAVANTI AI FIGLI.
DENUNCIATO UN 40ENNE

LECCO – Era l’ennesimo episodio di violenza domestica quello dell’altra sera in centro Lecco e che ha convinto la moglie a chiedere aiuto. La Mobile ha così potuto denunciare un 40enne incensurato per maltrattamenti in famiglia.

I fatti nella serata del 12 agosto. L’uomo, ubriaco, avrebbe insultato e minacciato la compagna davanti ai due figli di 12 e un anno. La donna, esasperata, ha chiamato il 112 ma all’arrivo degli agenti della Squadra Volanti il marito era già uscito di casa.

Palesemente scossa, la giovane mamma ha raccontato di essere da tempo oggetto di continue condotte vessatorie, insulti, minacce e aggressioni fisiche da parte del marito, ma di non aver mai avuto il coraggio di raccontare a qualcuno quanto stesse accadendo né, tantomeno, di denunciare i fatti.

Tutto ciò fino a quel momento, per mettendo alla Mobile della questura di Lecco di aprire un’indagine. Il 15 agosto il 40enne è stato indagato per il reato di maltrattamenti in famiglia in danno della moglie e dei figli mentre la donna e i bambini sono stati trasferiti in una struttura protetta.

 

LEGGI ANCHE

“ALICE NON SEI SOLA”: MESSAGGIO PER LE DONNE VITTIME DI VIOLENZA

IL CORONAVIRUS NON FERMA I CENTRI ANTI VIOLENZA. NUMERI DI TELEFONO E APP

 

Pubblicato in: Città, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati