UNA LUCIA DI ‘AMPIO RESPIRO’
RICORDA LE VITTIME DI COVID
DA OGGI IN PIAZZA CERMENATI

LECCO – Da oggi e per tutto il mese di luglio a Piazza Cermenati lecchesi e turisti non potranno fare a meno di vedere una Lucia più vivace del solito.

Ad essa è infatti legata una moltitudine di nastri colorati, che recano frasi di speranza, di sconforto e nomi di persone venute a mancare a causa del Covid.

Il significato dell’installazione è evidenziato dall’assessore alle Politiche sociali Riccardo Mariani:

“Con il Giglio ci siamo dati il compito di restituire alla comunità quei momenti, quei pensieri, quelle emozioni che sono state raccolte nei contatti assidui con le persone over 60 durante il periodo della prima fase emergenziale del Covid”.

“Ci sembrava una cosa importante da non lasciar cadere perché il rischio è che ci si dimentichi troppo presto dei momenti anche di tensione ed inquietudine che si sono attraversati, e al contempo di quegli elementi di solidarietà che sono stati invece vivi durante tutto il periodo”.

La particolarità della barca è quella di essere un’opera aperta, non-finita, che può sempre essere arricchita dalle riflessioni di chiunque voglia contribuire a ricordare un periodo indubbiamente critico, ma al tempo stesso caratterizzato da un’inedita vicinanza tra le persone.

C. A.

 

Pubblicato in: Cultura, Eventi, Sanità, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati