USCITO DALLA RIANIMAZIONE
IL 51ENNE INFORTUNATO
ALLA ‘FRIGERIO ETTORE’

LECCO – Sta meglio l’operaio colpito al collo da una scheggia di metallo, mentre lavorava a una macchina di stampaggio.  In seguito all’infortunio era stato ricoverato in ospedale, al Manzoni di Lecco, l’altroieri mattina in condizioni serie tali da essere mandato in unità intensiva, dopo un intervento delicato.

Oggi però la buona notizia che l’uomo, un 51enne, è stato trasferito dalla rianimazione in un reparto normale.

Come descrive il sito aziendale, la Frigerio Ettore, fabbrica di Lecco fondata nel 1948, si occupa di “stampaggio lamiere a freddo, con lavorazioni di imbutitura, tranciatura saldatura, assemblaggio e lavaggio industriale. Maggiori settori d’impiego sono: l’automotive, motociclistico, elettrodomestico, macchine agricole ed elettrotecnico”.

RedCro

Pubblicato in: lavoro, Cronaca, Città, Economia Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .