VANDALI SULLA CICLABILE,
VALSECCHI RINGRAZIA
CHI LI HA INDIVIDUATI

LECCO – “Voglio pubblicamente ringraziare il sig. Sormani e i cittadini che mi hanno chiamato in questi giorni raccogliendo l’appello lanciato per denunciare i vandali che hanno manomesso e deturpato l’impianto illuminotecnico della ciclabile Caviate-Pradello“.

Lo afferma l’assessore alle opere pubbliche della città di Lecco Corrado Valsecchi, che aggiunge: “Era importante che questo episodio non restasse impunito. Ora attraverso la collaborazione attiva dei cittadini è stato possibile ricostruire i fatti e le responsabilità. Sarà nostra premura seguire da vicino l’evolversi della situazione gestita dalla Questura di Lecco. Questa vicenda ci deve rendere consapevoli che denunciare i vandalismi e tutelare la cosa pubblica é un comportamento civico di alto profilo. Non possiamo permettere che poche persone possano distruggere beni che servono a tutti e garantiscono sicurezza e libertà di movimento”.

“Mi auguro – conclude Valsecchi – a partire da questa fortunata occasione che ha reso possibile ricostruire la dinamica dei fatti che i cittadini continuino a collaborare su tutti i versanti della tutela della cosa pubblica e non abbiano paura a denunciare alle autorità competenti abusi, vandalismi e attività finalizzate a depauperare gli sforzi che le Istituzioni di ogni grado e livello promuovono a favore della collettività”.

LEGGI ANCHE:

DANNI E BUIO SULLA CICLABILE, C. VALSECCHI: “VANDALI STUPIDI, INCIVILI DA DENUNCIARE”

Pubblicato in: politica, Città, Lago Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .