VEGLIA DI PENTECOSTE A LECCO
PER L’UNITÀ DEI CRISTIANI.
OMAGGIO ALLE VITTIME EGIZIANE

veglia resizeLECCO – Una sedia vuota davanti all’altare. Così durante la veglia di Pentecoste si è voluto ricordare il nuovo martirio di cristiani copti in Egitto: 35 pellegrini uccisi durante l’assalto di un commando, 250 chilometri a sud del Cairo. A presiedere la veglia di Pentecoste della zona pastorale terza, a carattere ecumenico, don Andrea Lotterio, responsabile per la commissione ecumenismo e parroco di Malgrate, padre Niko della chiesa ortodossa rumena e padre Vitaly della chiesa ortodossa russa.

Callan Slipper veglia pentecosteOspite per l’occasione in città il ministro della chiesa anglicana Callan Slipper, teologo e scrittore, invitato dal coordinamento delle associazioni e movimenti. È stato lui il protagonista della serata. Terminata la preghiera di invocazione allo Spirito santo, ha raccontato la scelta compiuta dal Movimento Focolari, quarant’anni fa in Inghilterra, di dar vita ad una comunità interconfessionale.

Il reverendo Slipper ne fa parte ora con un laico anglicano e altri due sacerdoti e laici cattolici. “Celebriamo ognuno la propria funzione – ha detto Slipper – e tra i due momenti riserviamo una preghiera quotidiana per l’unità dei cristiani. Dobbiamo essere convinti che assumere, approfondire, accogliere un atteggiamento, una sottolineatura dell’altra Chiesa, non cancella la mia identità, ma la rafforza”.

 

 

Pubblicato in: Cultura, Religioni, Eventi, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .