VIOLENTÒ LA EX MOGLIE:
CHIESTI 11 ANNI DI CARCERE,
NE SCONTERÀ QUASI NOVE

CALOLZIOCORTE – Condannato un 46enne italiano di Calolzio con precedenti per droga (attualmente in carcere) accusato di aver violentato la ex moglie. Il pm Alessandro Gobbis – sostituto procuratore “applicato” a Lecco della Procura della Repubblica di Milano – aveva chiesto la condanna a 11 anni due mesi.

La corte del tribunale di Lecco, presidente il giudice Paolo Salvatore, a latere Martina Beggio e Gianluca Piantadosi, ha sentenziato la pena di otto anni e 8 mesi per i fatti avvenuti nel 2021, quando l’ex subì maltrattamenti e la violenza sessuale (negata dall’imputato), con una prognosi di dieci giorni.

In aula il consulente Nicola Molteni, psichiatra, ha evidenziato un disturbo da stress post-traumatico per la vittima, che si è costituita parte civile.

RedGiu

Pubblicato in: Calolziocorte, Città, Cronaca, Hinterland, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati