VIOLENZA SU MINORE
IN UN PAESE DELL’ALTO LARIO.
CHIESTI 5 ANNI E 4 MESI

LECCO – Rischia una condanna a cinque anni e quattro mesi l’uomo accusato di aver abusato di una ragazza minorenne nell’Alto lago lecchese. I fatti risalgono ad alcuni mesi fa: lui extracomunitario, lei figlia di una coppia nordafricana stabilitasi in paese.

In udienza preliminare la difesa ha chiesto ed ottenuto il rito abbreviato, la Procura – sulla base delle indagini condotte dai carabinieri – ha chiesto una condanna a cinque anni e quattro mesi.

RedCro

 

Pubblicato in: Città, Cronaca, Lago Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati