ZANESI (AMBIENTALMENTE)
SU CIRESA E GLI OMOFOBI:
“COME PUÒ LUI, MODERATO?”

Ciresa e Zamperini ‘sentinelle’

Nell’anno 2020 nella centralissima piazza XX settembre un gruppo di persone ha manifestato CONTRO una legge che difende gli omosessuali da insulti, botte e denigrazione. Il tutto in nome di un loro diritto a continuare a denigrare, insultare e vedere come “diversi” o “sbagliati” persone che semplicemente vogliono vivere la loro vita come meglio credono e desiderano.

Tra di loro anche il candidato sindaco di centro destra Peppino Ciresa.

Mi chiedo come può lui, persona che si definisce moderata e dai forti connotati cattolici, sostenere tali posizioni così radicali.

Il futuro che avanza…

Michele Zanesi
Portavoce Ambientalmente Lecco

LEGGI ANCHE:

SENTINELLE IN PIEDI, CIRESA IN TESTA E DISTANZIAMENTO SOLO A FAVOR DI CAMERA

LECCO PRIDE DIFENDE LA LEGGE CONTRO L’OMOTRANSFOBIA. “NESSUNA LIBERTÀ È A RISCHIO”

 

 

 

 

Pubblicato in: Elezioni, politica, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati