ZECCA CLANDESTINA E SPACCIO,
16 ARRESTI E PERQUISIZIONI
DA CERMENATE AL LECCHESE

CANTÙ (CO) – Euro falsi coniati e fatti girare in tutta Europa, una vasta rete di spaccio di stupefacenti, una bomba a mano e 16 arresti. Su questo ha ruotato la maxi operazione dei carabinieri di Como e Cantù, supportati dai comandi di altre province e dagli esperti dell’antifalsificazione monetaria.

Tutto ha avuto inizio lo scorso 30 agosto a Cermenate con l’arresto di un malvivente in possesso di 426 grammi di cocaina e oltre 4.200 monete da due euro false. Questa mattina il blitz dei militari nelle province di Como, Lecco, Monza Brianza, Milano, Imperia e Cremona ha fatto scattare le manette ai polsi di 14 indagati, più altri due già detenuti.

> LEGGI TUTTI I DETTAGLI su

MONETE FALSE E DROGA – Zecca clandestina esportava 2€ in Europa, lo spaccio in Brianza

 

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati