150 IMPRENDITORI PER CAPIRE COME TRASMETTERE
IL PATRIMONIO AZIENDALE

LECCO – Sala gremita con oltre 150 partecipanti nella sede di Confartigianato Imprese Lecco per l’incontro sul tema della trasmissione del patrimonio familiare e aziendale. Un dilemma che, prima o poi, tutti si trovano ad affrontare e che comporta scelte importanti fra strategie diverse. Se ne è parlato martedì sera nel corso di un appuntamento realizzato in collaborazione con Apogeo Consulting, con l’obiettivo di offrire una panoramica degli strumenti necessari ad una corretta pianificazione del trasferimento dei beni accumulati in una vita di lavoro. Il dottor Massimo Doria, consulente aziendale e formatore, ha illustrato i meccanismi della successione, della donazione e del testamento, toccando i temi del passaggio generazionale dell’azienda e analizzando gli strumenti di tutela giuridica del patrimonio.

“L’argomento – sottolinea Daniele Riva, presidente di Confartigianato Imprese Lecco – presenta anche risvolti di carattere economico più generale. Infatti, l’azienda artigiana si presenta nella maggioranza dei casi sotto forma di struttura familiare, e dunque la continuità non rappresenta solo un obiettivo dell’impresa, ma è anche un fattore necessario allo sviluppo del sistema produttivo. La possibilità di generare e trasmettere ricchezza è fondamentale per la crescita competitiva del Paese. La tutela dei patrimoni familiari e la conoscenza degli strumenti operativi da adottare al momento del passaggio intergenerazionale risulta quindi imprescindibile per salvaguardare sia le aziende sia il tessuto economico dei territori”.

Nella foto: Andrea Doria di Apogeo Consulting e Daniele Riva presidente di Confartigianato Imprese Lecco.

relatori

 

Pubblicato in: Città, Economia, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti