40ENNE LECCHESE GRAVE
DOPO ESSERE CADUTO
IN UN TORRENTE

LIVIGNO – Si è ferito gravemente alla testa precipitando in un torrente a Livigno. Il 40enne lecchese si trova ora ricoverato all’ospedale “Morelli” di Sondalo dopo essere caduto da un’altezza di oltre due metri e mezzo, finendo in acqua.

Sembra che l’uomo stesse camminando accanto al guard rail lungo la strada che passa al di sotto degli impianti sciistici di Mottolino quando per cause ancora sconosciute è precipitato al di sotto.

Sul posto 118, vigili del fuoco di Livigno, Soccorso alpino e carabinieri. Il lecchese è stato trasferito in ambulanza in codice rosso al “Morelli”  dove è tutt’ora ricoverato; non correrebbe pericolo di vita.

 

 

Pubblicato in: Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati