7MILA EURO DI MATERIALE RUBATO
IN AUTO: 36ENNE ARRESTATO
E CONDANNATO A DUE ANNI

moto-oggionoOGGIONO – Nel corso della nottata di ieri i carabinieri della stazione di Oggiono hanno tratto in arresto per furto aggravato continuato L. M. F., 36enne incensurato residente a Milano. L’attività di polizia giudiziaria trae origine dal monitoraggio del sistema di videosorveglianza del Comune di Oggiono, per mezzo del quale possono essere rilevati passaggi di autovetture d’interesse investigativo.

I militari, allertati dal sistema intorno alle due, hanno intercettato in una via del centro cittadino la Ford di proprietà dell’uomo, all’interno della quale è stato rinvenuto numeroso materiale tra cui una Vespa, due biciclette, un casco, casse audio, alcuni kit di chiavi ed altro, per un valore complessivo di circa settemila euro.

bici-oggionoI successivi  accertamenti hanno permesso di appurare che il materiale era stato asportato poco prima da tre dei 12 box forzati ed aperti dal 36enne. Inoltre la perquisizione dell’autovettura ha consentito di rinvenire anche nove telecomandi per apertura di cancelli elettrici e una torcia elettrica.

La refurtiva recuperata è stata restituita ai legittimi proprietari che, non ancora accortisi del furto, hanno provveduto a farne denuncia presso la stazione dei carabinieri di Oggiono.

Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato processato per direttissima, e condannato a due anni di reclusione (pena sospesa).

Pubblicato in: Oggiono, Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati