A VALMADRERA ARRIVA “LUMINA”:
L’ECCELLENZA ITALIANA
NEL MONDO DEL FUMETTO

VALMADRERA – “Un esempio 20141106_112509di originalità italiana nel produrre contenuti a livelllo internazionale” così è stato definito il progetto Lumina, presentato all’interno di “Bang!” rassegna valmadrerese, giunta al secondo anno e dedicata, come suggerisce la celebre onomatopea che richiama lo sparo della pistola, al mondo del fumetto. Un universo intero perfettamente coerente nelle sue parti è invece quello della graphic novel italiana realizzata da Linda Cavallini ed Emanuele Tenderini, in mostra al Centro Fatebenefratelli dal 14 al 30 novembre. Oltre 130 riproduzioni digitali tra schizzi, studi dei personaggi, seconogafie e 10 tavole in stampa HD: «Si tratta della prima esposizione mondiale di un progetto che mi ha entusiasmato per i suoi caratteri innovativi» spiega Raffaella Brioni, assessore alla Cultura del Comune di Valmadrera «oltre che per l’atteggiamento positivo con cui, in tempi di crisi, questi due giovani professionisti hanno lanciato il loro progetto.» Lumina infatti è un fumetto indipendente realizzato tramite il “crowfounding” una tipologia di microfinanziamento dal basso: attraverso la piattaforma Indiegogo in un solo mese e mezzo gli utenti hanno volontariamente sovvenzionato il progetto con oltre 59.000 euro, superando il traguardo dei 44.000 richiesti inizialmente e registrando così il primato in Italia per questo settore.

lumina 1«Le novità non sono finite» spiega Marco Menaballi di Creeostudio «questo fumetto, disponibile in italiano, francese e inglese, utilizzerà una tecnica inventata dagli stessi autori: l’Hyperflat. Questo rivoluzionario metodo, unito all’aggiunta di due colori nel progetto di stampa, garantirà una resa cromatica molto vicina a quella di un videogame, di uno schermo tv: Lumina sarà infatti il primo fumetto ad essere stampato in esacromia.» Un prodotto innovativo anche per le molteplici influneze che registra: fonde infatti uno stile artistico nipponico, vicino ai manga e agli anime, con una tradizione narrativa tipicamente europea. Fonte di ispirazione indiscussa il maestro dell’animazione Hayao Myiazaki premio oscar 2014 e 2003, Orso d’oro di Berlino 2001, leone d’oro di venezia alla carriera 2005: proprio uno dei suoi capolavori, “Kiki delivery service”, verrà proiettato il 29 novembre al Centro culturale Fatebenefratelli. Prima però due appuntamenti importanti: gli incontri con gli autori. Lumina, come fumetto indipendente, verrà pubblicato a febbraio ma distribuito solo all’interno di alcuni rivenditori autorizzati: «Si potrà prenotare una copia durante l’incontro con gli autori del 15 alle 17.00» spiega Gianluigi Tognon di Playtime Lecco «Oppure alla sera alle 21.00 durante l’inaugurazione della mostra. In tali occasioni verrà anche distribuita una cartolina con un disegno esclusivo autografato dagli autori».

lumina2Un progetto che piace anche per i valori trasmessi: la famiglia, protagonisti sono infatti fratello e sorella separati, ecologia, lo scenario è quello di universi in distruzione a causa della mancanza di equilibrio fra consumo e risorse, e il rispetto dell’altro, l’universo in cui si svolge la storia è infatti animato da popoli diversi: «Abbiamo coinvolto anche le scuole con laboratori e visite guidate gratuite» aggiunge Paolo Cereda responsabile di servizio dell’assessorato all’Istruzione di Valmadrera. La mostra, ad ingresso gratuito, potrà  infatti essere visitata anche dalle scuole con il supporto di una guida, con lo scopo di diffondere e approfondire la cultura del fumetto, in Italia ancora relegata dai più a passatempo per i ragazzini.

> Programma
> Progetto

 

 

 

 

Pubblicato in: Cultura, Eventi, Giovani, In vista, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .