ABBASSÒ IL 4½ A UN QUATTRO.
PER LA PROF DEL BERTACCHI
“NON INCISE SUL GIUDIZIO”

registro_elettronicoLECCO – Non era voluto e non ha determinato il giudizio finale della studentessa, questa la difesa della professoressa dell’istituto Bertacchi accusata di falso per aver modificato sul registro i voti di un’alunna.

Per l’accusa M.G.M. avrebbe modificato per due volte i voti di una sua allieva, sedicenne nell’anno scolastico 2014-15, che prima delle “correzioni” si era premunita di fotografare la pagina incriminata del registro elettronico. Quindici giorni dopo il voto apparve modificato, al ribasso…

> CONTINUA A LEGGERE su IL GIORNO

 

 

Pubblicato in: Giovani, Città, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .