ACCUSATO DI EVASIONE FISCALE,
ASSOLTO LO STILISTA A. RIVA .
ELUSIONE “SOTTO I LIMITI DI LEGGE”

iRIVA ANTONIO STILISTALECCO – Il noto stilista lecchese Antonio Riva, titolare dell’omonima maison di moda, è stato assolto dall’accusa per una presunta evasione fiscale da 350mila euro.

Il collegio presieduto dal giudice Enrico Manzi lo ha scagionato “perché il fatto non sussiste” (la Procura aveva chiesto l’assoluzione ma con la formula dubitativa).

Il rinvio a giudizio risale a gennaio del 2017, da parte del Pm Nicola Preteroti, per” dichiarazione infedele dei redditi”, con l’accusa di avere eluso il fisco nel 2009 (186mila euro) e l’anno dopo per altri 163mila, in relazione all’Irpef.

Il nucleo di polizia investigativa della Finanza aveva rilevato un presunto occultamento di ricavi per 850mila euro, mediante complessi artifici contabili – con una evasione di imposte per complessivi 350mila euro circa. Ma, tramite una consulenza tecnica di parte, è stato dimostrato che l’elusione era sotto il limite previsto dalla legge.

Pubblicato in: Città, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .