ACQUA, I SINDACI VOTANO
PER IDROSERVICE.
LA PALLA PASSA IN PROVINCIA

ato vuotaLECCO – La palla ora passa al Consiglio provinciale. In una sala Ticozzi praticamente vuota, la Conferenza dei comuni dell’Ato-Ambito territoriale ottimale ha votato per l’affidamento del servizio idrico alla società Idroservice srl per un periodo di 20 anni.

Sui 51 amministratori presenti su 90 (tra cui molti assessori delegati dai primi cittadini), 41 hanno votato a favore della delibera, sette contro (Olginate, Merate, Cernusco Lombardone, Crandola Valsassina, Castello Brianza, Mandello del Lario e Lomagna), mentre tre si sono astenuti (Barzio, Robbiate e Calolziocorte).

Gli amministratori presenti hanno rappresentato 193mila cittadini lecchesi, battaglia per l'acqua pubblicapari al 74% dei residenti in provincia, a causa dell’assenza dei rappresentanti di 39 comuni, per lo più di piccole dimensioni.

Ora l’acqua approda in Consiglio provinciale, luogo in cui si dovrà decidere se mantenere le disposizioni dei sindaci di Lecco.

Prima della riunione di mercoledì pomeriggio un gruppo del Comitato lecchese per l’acqua pubblica ha istituito un presidio fuori dalla sala di via Ongania, per manifestare contro la soluzione Idroservice, in favore di un’azienda speciale consortile.

 

Pubblicato in: Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .