ACQUA PUBBLICA, “BATTAGLIA”
TRA I SINDACI LECCHESI.
ECCO LE DUE MOZIONI IN LIZZA

ORO BLULECCO – Riunioni in  corso in vista del 14 maggio. e prima dell’assemblea dei 90 Comuni del lecchese che deciderà l’affidamento della gestione del SII, il Sistema Idrico Integrato, ecco svelate le due posizioni principali (ma non è esclusa una “terza via”). Da una parte il sindaco della città più grossa, Lecco, con la scelta di dare la gestione a Idroservice; dall’altra una corrente di primi cittadini che chiedono la costituzione di una azienda speciale consortile – “totalmente pubblica”.

Poprio sul ruolo dei privati si gioca il dibattito, reso evidente ieri sera a Bellano in una riunione nella quale il sindaco di Mandello Mariani ha esplicitato il suo favore per quest’ultima ipotesi, mentre Guido Agostoni (Pasturo, notoriamente vicino a Virginio Brivio) ha perorato la soluzione-Idroservice.

Giravano, a Bellano, i due documenti contrapposti. E noi di LeccoNews.LC, per dare modo ai lettori di farsi un’idea precisa, ve li proponiamo entrambi.

>>> SINDACI PER IDROSERVICE
“Affidare la gestione del SII per un periodo medio-lungo a Idroservice S.r.l., unica realtà in Provincia di Lecco in grado di garantire da subito la continuità del servizio pubblico”

>>> LA PROPOSTA DI AZIENDA SPECIALE CONSORTILE
“L’Azienda speciale non ha autonomia patrimoniale. Questo impone un vincolo di controllo da parte degli Enti Locale per le attività estranee al servizio che non sono possibili”

 

 

 

Pubblicato in: Hinterland, Lago, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .