ACQUATE, “PORTA FORZATA”
DOPO LE GRIDA D’AIUTO:
IN CASA UNA 90ENNE CADUTA

LECCO – Un’anziana a terra, accanto alla carrozzina, cosciente ma palesemente stremata: è questo quanto si sono trovati davanti i poliziotti della squadra volanti intervenuti ieri ad Acquate, dopo la segnalazione di grida di aiuto provenienti da un’abitazione.

In attesa dell’arrivo dei soccorsi, le forze dell’ordine hanno notato un tono sempre più debole nelle richieste di aiuto, così, preoccupati, sono entrati in casa forzando la porta d’ingresso.

Trovata la signora, 90enne, sul pavimento della cucina, i poliziotti l’hanno messa in sicurezza e tranquillizzata. L’anziana ha raccontato che, mentre era seduta sulla sedia della cucina, nell’allungarsi per prendere le ciabatte, ha perso l’equilibrio; a quel punto, non riuscendo più a rialzarsi, ha iniziato a chiedere aiuto urlando, nella speranza che qualcuno la sentisse.

Anche questo è esserci sempre” commenta la polizia dopo l’intervento.

Pubblicato in: Cronaca, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 112021 .