ADESCA LECCHESE IN DISCOTECA, TRE COMPLICI LO PICCHIANO
E GLI STRAPPANO IL ROLEX

RICCIONE – Quattro giovani napoletani tra i 19 e i 23 anni, tre ragazzi e una donna, sono stati arrestati dai carabinieri della Compagnia di Riccione con l’accusa di rapina. La 19enne ha adescato giovedì sera in una discoteca di Misano un lecchese di 35 anni che portava un Rolex al polso.

Lui pensava di averla conquistata, in realtà la ragazza lo ha invitato ad appartarsi ma all’improvviso sono spuntati i tre complici, tutti pregiudicati – uno 20enne e due di 23 anni – che l’hanno preso a calci e pugni e gli hanno portato via il Rolex e l’Iphone 5. Una volta ripresosi dal violento scontro, con il setto nasale spaccato, il lecchese ha allertato i carabinieri; dalla stazione di Riccione è scattata la caccia alla banda, culminata con l’arresto dei quattro per rapina aggravata in concorso.

Secondo quanto riferito dal quotidiano on line newsrimini.it gli uomini dell’Arma hanno individuato la ragazza e l’hanno condotta nell’hotel dove alloggia a Riccione; in una stanza accanto hanno identificato anche gli altri giovani quali autori della rapina (nonostante questi negassero in un primo momento di essere stati in quella discoteca). La 19enne è stata inoltre denunciata per aver fornito ai militari false generalità.

La ragazza si è difesa affermando di essere stata molestata e ha dichiarato che i tre amici l’avevano “aiutata”. Ma ì carabinieri non le hanno creduto e sono riusciti ad “incastrare” i suoi complici grazie ad alcune fotografie scattate nel locale.

VIDEOSERVIZIO da altarimini.it

Pubblicato in: Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .