AGGRESSIONI IN CARROZZA,
FILT CGIL CONTRO TRENORD:
“SERVE UN INTERVENTO DECISO”

cgil filt trasportiLECCO – Dopo la reazione della Lega e la lettera di MNS, arrivano le parole anche dalla FILT CGIL Lecco e Sondrio, per esprimere la propria solidarietà al poliziotto aggredito domenica scorsa sulla tratta ferroviaria Milano – Lecco.

“Pensiamo che la misura sia colma e che sia necessario un deciso intervento da parte di Trenord a tutela dei propri dipendenti oltre che della regolarità del trasporto – spiegano i segretari generali Salvatore Campisi (Lecco) e Giorgio Nana (Sondrio) -. Ormai da troppi mesi assistiamo a un continuo stillicidio di aggressioni, con un crescendo sempre più violento e preoccupante che rischia di degenerare in qualcosa di peggio se non si interviene subito e in maniera decisa”.

“Chiediamo a Trenord di mettere in atto tutte le misure necessarie, dal controllo degli accessi alle stazioni fino a una maggior presenza di personale e agenti di Polizia ferroviaria sui treni, per una migliore e più efficace tutela dei passeggeri oltre che del personale viaggiante”.

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .