ALGHE NEL LAGO, LECCO SPIEGA COME EVITARE IL “RISCHIO
DI CONTAMINAZIONE”

LECCO – Il Comune di Lecco avvisa i cittadini e i turisti: “prestare attenzione nel fare il bagno nel lago. Dai campionamenti svolti dall’Azienda Sanitaria Locale (ASL) di Lecco è emersa la presenza di alghe tossiche (cianobatteri) in alcune zone del lago di Lecco (in particolare a Bellano Lido di Puncia, a Perledo Riva di Gittana e a Dervio), che tuttavia potrebbero diffondersi con il vento e le correnti. L’ASL sta monitorando costantemente la situazione”.

Per evitare rischi di contaminazione, dopo le autorità sanitarie anche il Comune ricorda come sia importante seguire alcune precauzioni a tutela della salute:

– evitare la balneazione in presenza di acque torbide, schiume, mucillagini o con colorazioni anomale

– evitare di ingerire acqua durante il contatto con acque di balneazione

– fare la doccia appena usciti dall’acqua, provvedendo ad asciugare completamente tutto il corpo con particolare riguardo alla testa

– sostituire il costume dopo il bagno

 

 

Pubblicato in: Città, Lago, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .